Il Suono che Cura – Bagno di Gong e meditazione a San Marcello Piteglio


26 Luglio 2020 19:30
Il Suono che Cura – Bagno di Gong e meditazione

Domenica 26 dalle ore 19:30 alle ore 22:30 ci ritroveremo per l’ultimo evento del mese. Il “Suono che Cura” è un’esperienza sonora profonda, fatta tramite il suono del Gong, Campane Tibetane ed altri strumenti ancestrali, dove avviene una sintonizzazione del corpo fisico e spirituale alla più ampia risonanza. Questa volta l’esperienza sarà amplificata dall’energia del luogo, un vero e proprio bagno di foresta nei bellissimi prati della Macchia Antonini!

COME AGISCE IL SUONO DEL GONG E DELLE CAMPANE?

Di solito chi partecipa al Suono che Cura rimane sdraiato sulla schiena (in posizione savàsana), in totale rilassamento, ricevendo l’energia dei suoni prodotti dal Gong e da vari strumenti.
Il bagno sonoro con il Gong agisce sulle onde cerebrali trasformando le frequenze da Beta (dai 14 ai 30 hertz, in un soggetto cosciente) ad Alfa (dai 7 ai 14 hertz, sono tipiche della veglia ad occhi chiusi e della meditazione) e Theta (dai 4 ai 8 hertz, caratterizzano gli stadi 1 e 2 del sonno REM e ipnosi), creando un profondo rilassamento meditativo.
Le vibrazioni sonore mettono in risonanza il sistema delle 72.000 Nadi (canali energetici) rimuovendo tensioni e blocchi energetici, permettendo il naturale fluire dell’energia rigeneratrice nel nostro essere. Tramite il suono avviene un impatto diretto sul terzo occhio, la ghiandola pineale. Questo aumenta la nostra intuizione e la connessione alla conoscenza divina e universale, ci porta al di là del tempo e dello spazio.

Conduce: Elena Keher Bocci, insegnante di Kundalini Yoga e meditazione da oltre 11 anni, appassionata ed esperta in Yoga del Suono.

“Il gong è il suono della creatività. Colui che suona il Gong suona l’universo. Da esso è venuta tutta la musica, tutto il suono e tutte le parole. È il nucleo della parola. Non è uno strumento musicale, né una percussione. Il Gong è Dio. È una splendida meditazione rinforzata. Come una moltitudine di corde, un milione di corde. È l’unico strumento in cui potete produrre questa combinazione di vibrazioni dello spazio.” Yogi Bhajan

PROGRAMMA
Ore 19:30 ritrovo nel prato della Macchia Antonini
Ore 20:00 Meditazione e Pranayama
Ore 20:30 al tramonto picnic autogestito
Ore 21:00 Bagno di Gong, campane tibetane e altri strumenti
Ore 22:00 Meditazione finale sotto le stelle

COSA PORTARE
Il vostro tappetino, una copertina per il rilassamento, cibo e acqua personale, una felpa per la notte.


Tags:
Con il Patrocinio di:
Logo Comune di Abetone Cutigliano
Comune di Abetone Cutigliano
E la partecipazione di:
Logo Pro Loco Pian Degli Ontani
Pro Loco Pian Degli Ontani
Logo Testata Giornalistica Fiorenza Oggi
Cronaca Toscana
Eventi Montagna Pistoiese
2018 -2021
Questo sito utilizza WordPress